Qui Andrea: perché corro? Beh, perché corro!

il

La mia nuova avventura su strada è iniziata su un terrazzo afoso, in un pomeriggio al sole di luglio di due anni fa. Non so perché stavo pensando a quando correvo la corsa campestre e mi è venuta voglia di cimentarmi di nuovo con questa disciplina.

Ne sono venute fuori tantissime magliette fradice di sudore e dolori a gambe e polmoni, ma nel giro di qualche uscita, cresceva la sensazione dello stare bene.

Riuscivo a pensare e a riflettere su tante cose, perché me ne stavo tra me e i miei pensieri, senza niente con cui distrarmi.

E poi gli obiettivi. Con l’aumentare delle sensazioni positive sono rinati i sentimenti di agonismo che avevano caratterizzato l’adolescenza campestre e quindi l’idea della Maratona. Passando per la diminuzione la passo (“pace” per gli inglesi) all’iscrizione alla Treviso Marathon, nel 2013, completata in 3 ore 59 minuti e 01 secondi.

La gioia di sentirsi… maratoneta è indescrivibile, come non ci sono parole per gli ultimi chilometri della Maratona quando la fame e i dolori continuano a mandare segnali al tuo cervello di smettere di correre (“ma chi te lo fa fare?!”) e la tua volontà si scontra contro te stesso.

Ma tagliato il traguardo tutto cambia, il corpo si abbandona e la mente con la gioia e le lacrime sostiene tutto il resto.

Appena ho finito la mia prima Maratona, ho pianto e sono felice di averlo fatto. Adesso, dopo aver corso la mia seconda maratona, ancora la Treviso Marathon 2014, chiusa in 3:40:07 da dilettante allo sbaraglio, ho un nuovo compagno di viaggio, Alberto che iniziato a correre da pochissimo, con cui formerò una mini armata brancaleonesca per assaltare una Maratona, magari già il prossimo anno. Ognuno col suo obiettivo: io il tempo, Alberto il traguardo e l’importante non sarà solo centrare l’obiettivo, ma percorrere questo viaggio insieme!

Mi incuriosisce sapere cosa pensate di Per 4 Piedi… 

Ciao, Andrea (su Twitter @drewsakk)

Andrea
Andrea, che si sta preparando per la sua terza Maratona e su Twitter si chiama @drewsakk

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...