La versione di Roberto. Che di fatica ne sa.

Roberto corre molto, da anni. Corre in bicicletta soprattutto. Ciclismo che, seppur da amatore (Roberto è il presidente della Veterani Ciclisti Parmensi), pretende costanza, determinazione, passione che quasi ogni giorno ti portano in strada ad allenarti.

Roberto fa anche sci di fondo.

Tra bicicletta e sci ha corso in tutta Italia e parecchio all’esterno.
In ordine sparso: 18 Maratone delle Dolomiti, 13 Nove Colli, il Prestigio nel 2013, 2 Quebrantahuesos in Spagna, 1 Etape du Tour in Francia; 5 Marcialonga, la Vasaloppet in Svezia, la Finlandiahiito Finlandia “e un casino d’altra roba”, come dice lui.

“Però attento: il mio unico scopo è sempre e soltanto divertirmi ad arrivare alla fine. Cosa ti importa se finisci una gara in un’ora e dieci piuttosto che in un’ora e basta? Quando l’hai conclusa nessuno te lo toglierà più. Se mi fossi fermato perché qualcuno va più forte di me o è più resistente probabilmente sarei sceso dalla bicicletta subito dopo esserci salito la prima volta. A me piace fare le mie cose, farle in compagnia, arrivare in gruppo con la mia squadra. Non accelerare i tempi: se le cose si fanno con gradualità fanno bene, ci si diverte e alla fine si fanno cose molto importanti. Non occorre essere dei super eroi.”

/home/wpcom/public_html/wp-content/blogs.dir/19c/67942317/files/2015/01/img_0388.jpg

La versione di Roberto a me piace molto.
Voi cosa ne pensate?

Ciao,

Alberto (@per4piedi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...