Se non ora, quando?

Due settimane di stop dalla corsa le sento.
Ho ripreso con un percorso collinare, circa 14 chilometri: mi piace come sono andato, anche se i muscoli adesso sembrano un orso che sbadiglia e si stiracchia dopo il letargo.

Quanto mi mancava correre!
Mi sono iscritto a due mezze Maratone, una il 7 e una il 15 febbraio, la prima a Conegliano, l’altra a Verona. Affascinanti entrambe, per ragioni diverse.

Ma a queste cose penserò quando sarà il momento. Certo manca poco, ma il loro momento non è ora.

Ora penso a me…

2015/01/img_0518.jpg

Riprendere è stato fantastico, come una sorsata d’acqua fresca quando la gola è secca.
Le braccia erano rigide, i piedi hanno chiesto qualche chilometro per riabituarsi al tam tam contro l’asfalto. Qualcuno dice che i muscoli hanno memoria, ma non si devono adagiare sul ricordo.
Aggiungo che noi non ci dobbiamo chiuderci nel passato, per quanto possano essere piacevoli i ricordi.

Ho deciso di riprendere lungo un percorso che faccio tutte le volte che ne ho la possibilità.
Tuttavia, questa volta arrivato al bivio ho deciso di cambiare strada.

Questa deviazione, insignificante per la storia del mondo, ha avuto l’effetto esplosivo di aprirmi di nuovo mente e cuore e farmi ritrovare il mio ritmo, lasciato indietro due settimane fa.

Che bello andare libero, dentro al tramonto, senza guardare cronometro, tempo, chilometri.
Solo andare, andare e basta.

2015/01/img_0520.jpg

Credo che l’importante sia ricominciare, sia lasciarsi il peso alle spalle, sia lavarsi i pensieri così come ci si lava i denti; credo che si debba correre con l’essenziale, che spesso siamo noi stessi e qualche buon compagno di viaggio, di quelli che alleggerisco, non che appesantiscono.

Credo che bere dell’acqua sia vitale e credo che, a volte, gli unici strumenti di misurazione siano il nostro istinto, la nostra capacità di prenderci cura del nostro mondo. Con leggerezza.

Non lo so se riuscirò a correre due mezze Maratone nello spazio di una settimana, ma la cosa che mi importa di più è aver ripreso a correre. Ora!

E alla fine del mio allenamento, mentre facevo stretching, ho pensato che appartengo proprio ad un bel luogo.

2015/01/img_0529.jpg

Ciao,

Alberto (@per4piedi)

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...