Pink is good!



Questa è una storia di corsa dove i numeri sono importanti e noi siamo contenti di continuare a raccontare.

Oggi, 17 maggio, Treviso è stata invasa da 1.617 donne, tutte runner in rosa, per una corsa di puro divertimento.

Treviso in rosa è stato l’ideale prologo a piedi della tappa del Giro d’Italia, che sarà protagonista nella Marca trevigiana tra una settimana. E prima di lasciar spazio alle due ruote, ecco running e Nordic Walking. O semplicemente una sana passeggiata.



CREDIT Gabriele Marsura e Lorenzo Sottana


1.617 partecipanti, provenienti da tutta la provincia di Treviso, ma anche da Venezia, Belluno, Padova, Vicenza e dal Friuli. Un grande sforzo organizzativo, concentrato in poco più di un mese, e che probabilmente ha gettato le basi perché Treviso in rosa diventi un appuntamento fisso. 


Un solo mese per attirare 1.617 persone con il contorno di amici. Il passaparola positivo è ancora il social network più potente. Al resto pensa la passione!

 

E al via c’erano anche la mezzofondista azzurra Giulia Viola e l’olimpionica di sci, Deborah Compagnoni, che ha partecipato alla manifestazione con la tecnica del Nordic Walking. 

 

Treviso in rosa è servita anche a sostenere l’impegno della LILT, e per affermare la forza dello slogan 


“Prevenire è vivere”.   

 

La corsa è un bel mondo. Come il colore rosa 😄


Alberto 

(@per4piedi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...