Il Dada con le Blushield ai piedi. E spuntano due tucani.

Il Dada è una tendenza culturale che dà voce alla sua politica antibellica attraverso il rifiuto degli standard prestabiliti, preconfezionati, precotti, preferendo l’umorismo e il gioco che c’è nella realtà. Essa ha trovato campo di elezione nelle arti visive, nella letteratura, nel teatro e nella grafica. Il Dada è un mio amico che si è…

Valencia, la città del running!

Ho ricordi fantastici legati a Valencia, in un’estate azzurra e bellissima di qualche anno fa. È frizzante, moderna, innovativa. In continuo fermento tra la scia dei locali di Hemingway sul lungomare, la Velocità, le architetture da viaggi interstellari e il relax vivo del centro. E mi incuriosisce la sua Maratona, che nel 2018 si correrà…

Il paradosso di Monza e #breaking2. 

Il nostro amico Eliud Kipchoge questa mattina, sabato 6 maggio 2017, ha corso la distanza della Maratona in 2 ore e 25 secondi. L’evento si è svolto all’interno dell’autodromo di Monza. Tanta roba.  La sfida, organizzata da Nike e chiamata #breaking2, puntava a correre 42 km e 195 metri in 1 ora 59 minuti e…

#RuntoNYC: negli occhi di chi l’ha corsa.

Quando corre, Valeria guarda il mondo da un paio di occhiali da sole sportivi. Hanno le lenti rosso laser. Stiamo correndo su un falso piano dalle parti di Sarmede, dove sulle pareti delle case ci sono tanti disegni buffi. Maghi, giocolieri, uomini che volano. Qui si tiene il Festival dell’illustrazione per l’infanzia. Valeria è un’ultramaratoneta….

Xtreme Winter Trail: quando ho corso con la luna 🌙 

Dal punto di vista delle cronache sportive, ho concluso il mio primo trail nella posizione del primo dei non ritirati, con menzione speciale nella classifica dei non rimasti sul divano. Luogo per altro sacro, per me, il divano. Però, dal divano, non si vede nascere la luna come la si vede dal pendio della pista…

Ötzi calling: what a Show!

Dunque, partiamo da alcuni dati di fatto. Sono goffo, lento, non ho muscoli e durante le ore di educazione fisica cadevo spesso dall’asse di equilibrio e non ho mai mandato il pallone dall’altra parte della rete del campo di pallavolo. Quando ho detto:“Voglio arrivare in fondo alla Maratona”, credo che in pochi mi abbiano preso…

Joy Club 6060, come dire: Barcellona a bordo tapis.

C’è qualcosa di magnetico che attira le persone sopra e attorno ai tapis del Joy Club di San Vendemiano (TV), dove Daniele Cesconetto ha raggiunto la Maratona numero 29, in altrettanti giorni consecutivi. La distanza percorsa fino ad ora collega idealmente il tapis di Daniele con Barcellona, Catalogna. Il traguardo finale è ancora lontano 31…

Un risotto a fine Maratona. Al radicchio, grazie.

Joy Club 6060 è arrivato alla tappa numero 22, e Daniele Cesconetto è più pimpante che mai. Tanti piedi si continuano ad incrociare con quelli dell’ultramaratoneta trevigiano, sulla Via di Natale, la ONLUS di Aviano a cui sono dedicate le 60 Maratone in 60 giorni.  Prima di raccontare i prossimi 38 giorni di tapis roulant,…

Willy, Elvis e Kim. 

Seguire e raccontare da dentro Joy Club 6060, il viaggio di 60 Maratone in 60 giorni che Daniele Cesconetto sta compiendo a bordo di un tapis roulant, è un’occasione per incontrare tante storie uniche. Willy e Elvis sono due grandi ultramaratoneti, molto amici di Daniele. Willy, ogni mattina, impasta il pane per l’intera Val Agordina,…