21 giugno.

Primo giorno di una nuova estate con una poesia di Alda Merini Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, sentirne l’anima. Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo. Perché lì c’è verità, lì c’è dolcezza, lì c’è sensibilità, lì c’è…