Il Dada con le Blushield ai piedi. E spuntano due tucani.

Il Dada è una tendenza culturale che dà voce alla sua politica antibellica attraverso il rifiuto degli standard prestabiliti, preconfezionati, precotti, preferendo l’umorismo e il gioco che c’è nella realtà. Essa ha trovato campo di elezione nelle arti visive, nella letteratura, nel teatro e nella grafica. Il Dada è un mio amico che si è…

Chia, dove il mare è in salita e nascono i guerrieri.

Chissà a cosa pensavano i Fenici quando hanno fondato Bithia, che poi è diventata Chia, nella Sardegna del Sud. Mi piace il suono di queste tre parole insieme, Sardegna-del-Sud. È una melodia veloce da territorio di confine, da laguna dove il vento fa a pugni con gli scogli, lascia e prende quello che deve, fa…

La vita segreta dei triatleti (guerrieri pazienti).

Fino a ieri del Triathlon sapevo due cose: ogni prova, anche quella più corta, lo Sprint, è composto da tre discipline (nuoto, bicicletta, corsa). Poi sapevo che chi pratica il Triathlon si allena tanto. Ma tanto. Dopo 24 ore a stretto contatto con chi parteciperà alla prova del ChiaSardiniaTriathlon (Sardegna del Sud: dicevano fosse un…

Gigi la trottola e l’arte di non mollare mai.

La Maratona di Padova è accompagnata per tradizione da tanti eventi e corse collaterali: mezza Maratona, 10 chilometri, 5, addirittura 1. Prato della Valle, una delle piazze più suggestive del mondo, è un teatro urbano, dove si mescolano statue barocche, ampi prati e specchi d’acqua. Un patrimonio che attira, e meno male, un sacco di…

Raffaella e la Maratona di Roma. Senza filtri.

Raffaella è una guerriera. Di quelle che guardano in faccia l’ostacolo del momento, senza staccare gli occhi dell’obiettivo finale. A settembre si sposa con Vincenzo (stessa pasta da guerriero) e ha voluto correre l’ultima Maratona da nubile, per poi iniziare un nuovo capitolo della sua storia, umana e sportiva. Tra l’altro, era anche il suo…

Unesco Cities (Half) Marathon e poi il mare.

Dopo tre anni c’è ancora il traguardo di Aquileia ad aspettarmi. Lì sono diventato Maratoneta. E per la prima volta ho capito che dopo ogni Maratona c’è un prima e un dopo. La corsa è sempre quella dedicata all’Unesco, perché parte da Cividale, transita per Palmanova e poi via sempre dritto fino ad Aquileia, tre…

Ho corso in Nuova Zelanda. Quasi.

A sse re e Mi piacerebbe moltissimo visitare la Nuova Zelanda. Non c’è un motivo in particolare. Forse perché ha la stessa forma dell’Italia, capovolta, ed è dall’altra parte del mondo rispetto a qui. Nel mio immaginario, in Nuova Zelanda c’è verde dappertutto e vedi il mare dall’alto. Ci sono salite imprevedibili e discese mozzafiato….

Blushield, Let’s Fly: conoscerete la nostra velocità.

Scrivi Blushield e leggi Diadora. Il brand italiano prosegue il suo ritorno nel running, all’insegna della coerenza e dell’innovazione. La tecnologia Blushield è stata ideata per un obiettivo: proporre una scarpa che rispettasse le caratteristiche dei piedi dei runner, garantendo costantemente l’equilibrio nella fase di appoggio. La sintesi è nel claim Find your balance, trova…

Se venissi a correre a Conegliano.

E poi capita che una corsetta semplice, per sciogliere le gambe e godere di uno spicchio di sole (pallido) in mezzo all’inverno, diventi un trail urbano improvvisato. Complici un cancello aperto, che di solito è chiuso, e la voglia di provare le nuove Blushield Fly di Diadora. La molla è spesso la curiosità. Le colline…

#RuntoNYC: un capolavoro a New York.

New York si fa scoprire e raccontare per immagini e frammenti, e non può essere mai una cosa sola alla volta. L’aria ti scivola sul collo e ti alza un brivido, mentre sollevi lo sguardo dove il sole e la luna giocano a braccio di ferro, giorno dopo giorno senza sosta, tra grattacieli e strade, regolari nella…