Il Club delle 6.

Come nasce un’idea? Spesso per caso, come per caso sono nate molte delle cose che ho scritto o vissuto fino a questa parte di vita. Budapest è stata una dimensione che mi ha pulito la testa, non sto esagerando, lo racconterò. E correre lì, molto lontano dalla mia quotidianità, a petto nudo nella steppa, mi…

Tutti quanti vogliono fare jazz.

Io volevo solo correre. Farlo alle 5 e mezzo del mattino. Farlo godendo l’alba. E la sera volevo andare a mangiare churrasco dai miei amici brasiliani. La cena è andata come volevo; la corsa all’alba non c’è stata. Tutta colpa di un pianoforte! Ore 4.20 di un sabato d’estate, mi sveglio lasciando dormire l’appartamento e…

La quinta #powersong è “Mica van Gogh” di Caparezza.

Ognuno ha il proprio dj personale, che conosce le nostre sensazioni e quello che proviamo prima che noi stessi ce lo confessiamo.  Sarebbe bello che potessimo sentire la nostra colonna sonora mentale, in ogni momento, e senza isolarci dal resto del mondo dietro la trincea creata dalla cuffiette.  Avete mai visto il film Chicago? Ecco una dimensione…

Giorgio.

Sara ci segnala questa foto, che condividiamo per salutare Giorgio Faletti…

I versi di Matilde.

Per Matilde tutto è iniziato a Pesaro, poi è rimbalzato a Milano, da dove Matilde parte per più di cento viaggi all’anno, da anni. Matilde fa il medico, ha un cuore grande due volte il giro del mondo. E un’ironia affascinante come il mondo. Parlando con lei del progetto Per 4 Piedi – mentre ci chiedeva se siamo…

Il Fenomeno.

Quando decidi di andare a correre cerchi te stesso. Vorresti avere tutto lo spazio e il tempo per te. E’ un’isolamento positivo, un atto di sano egoismo che pretende qualche tua ora per ridarti quel tempo moltiplicato per mille, pieno di ossigeno, energia, vitalità. Credo che accada anche quando vai a correre con qualcuno accanto. E…

Ricorderò solo questo.

  Tecnicamente la corsa è mettere un piede davanti all’altro, con un ritmo ed una frequenza più rapidi rispetto al semplice camminare. Dopo 25 giorni dall’infortunio, dopo il dolore che mi è sembrato un messaggio e la scoperta di un osso che si chiama cuboide, dopo l’andatura incerta e zoppicante, dopo un’eco strana tra cuore…

Per sempre dimmi sarà per sempre.

Qualche giorno fa ho iniziato a traslocare. Valentina e io conviviamo già, ma dopo il matrimonio cambiamo casa. Andiamo nella nostra nuova casa. Nostra… già!  Radunavo le mie cose e ho allineato quelle tre che forse sono per me le più importanti: tre paia di scarpe, ammetto tutte Mizuno, di colore grigio, giallo e rosso.  Ognuna rappresenta…

La quarta #powersong è Papillon!

Sarà il clima di festa per il matrimonio di Andrea e Valentina sabato prossimo, sarà che è davvero quasi estate, sarà la brezza che corre in Italia questa sera, sarà per il vezzo di Alberto che al matrimonio vuole indossare un papillon, sarà quel che sarà…  intanto la quarta power song di Per 4 Piedi…

Il respiro gentile del parco.

Il piede si sta riprendendo e ho deciso di camminare mezz’ora nel parco dove di solito correvo. Da qualche parte devo riprendere. Grazie al ritmo lento, osservo le persone… E sono dell’idea, sempre più decisa, che i gesti gentili, semplici e leggeri, quelli che non chiedono nulla in cambio, facciano respirare aria fresca al Creato….