Fagli sentire come respiri bene ora.

Il nostro amico Gerard ci ha fatto scoprire questa frase: “Quando qualcuno giudica il tuo cammino, tu prestagli le tue scarpe”. Da quando ho iniziato a correre sento spesso persone dire:”Ho cominciato a correre anche io da poco, ma gli amici ridono e chiedono “ma chi te lo fa fare?”, “ma riposati”, “ma sei matto?””…

E ti senti sereno.

E poi guardi i tuoi piedi, la strada che hanno percorso, quella che arpioneranno e ti senti sereno.

Come una nuvola.

E sono ritornato in strada. Finalmente, ora bilancio il cellulare sul braccio destro con la fede alla mano sinistra. E mi sento leggero come una nuvola distesa nel cielo azzurro. Ciao, Andrea (@per4piedi)