Mi sono divertito un mondo. Questo è tutto.

Il primo tempo è stato Niky. “Papà, va troppo forte, non lo prendo.” Allora mi volto, inizio a scivolare di lato come un pugile ruota attorno al ring, le gambe a forbice, e chiamo Niky con la mano. “Dai, raggiungilo”, dice suo papà. Niky spinge in avanti la bicicletta, con il numero 1300 stampato e…