Ötzi: l’Isola Che Non C’è.

La birra bevuta con Ötzi è fresca e buona. Aprire una bottiglia di birra sopra i 3.000 metri di altitudine è un’esperienza che consiglio. 3.219 per l’esattezza della geometria.  Ci sono esperienze che riesco a raccontare solamente dopo un po’ di tempo da quando le ho vissute. I giorni che passano hanno l’effetto della botte…

#Ötzicalling !

Andrea via Whatsapp sta scrivendo cose che non comprendo.  “Tisenioch“, “Fundstelle der Mann Ötzi” e io penso che suo figlio Albertino, per tutti El Bocia, si sia impossessato del cellulare. “No, sono i nomi in tedesco di dove andiamo.” Ci siamo, ormai. Il momento in cui Andrea ed io incontreremo Ötzi si avvicina. Lui lassù…

Il primo passo.

Poi incontri alcune esperienze che hanno già tutto dentro. “Ma il coraggio è anche questo. La consapevolezza che l’insuccesso fosse comunque il frutto di un tentativo. Che talvolta è meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai.” Ciao, Alberto (@per4piedi)

Ötzi calling: what a Show!

Dunque, partiamo da alcuni dati di fatto. Sono goffo, lento, non ho muscoli e durante le ore di educazione fisica cadevo spesso dall’asse di equilibrio e non ho mai mandato il pallone dall’altra parte della rete del campo di pallavolo. Quando ho detto:“Voglio arrivare in fondo alla Maratona”, credo che in pochi mi abbiano preso…