Sono vivo di cuore!

Chi l’avrebbe detto? Dopo sette mesi di “correre costante” sono riuscito a correre la distanza della mezza Maratona (non chiamatela Maratonina!) in meno di due ore. Chiamo “correre costante” il viaggio che ho intrapreso da luglio 2014 ad oggi. Prima, io e la corsa ci stavamo annusando. Ora viaggiamo insieme. Il 18 ottobre del 2014…

Dialoghi #3

“Riuscirò a correre due mezze Maratone in una settimana?”, chiedo ad Andrea. Andrea è un allenatore professionista. La sua visione delle cose è riassunta tutta in questa risposta. “Certo che ci vuole?!” “E cosa faccio nei giorni prima delle mezze?” “Dunque ne hai una l’8 e l’altra il 15.” “Sì.” “Bene, lunedì scorso come sono…

La carica dei 101.

Ero in auto, durante una delle mie attraversate dell’Italia in autostrada, quando mi chiama il mio amico Andrea (non il coach neo papà). Mancava qualche giorno a Natale e parlavamo del più e del meno, quando Andrea mi fa:”Perché vedi, una cosa che mi piace di voi-che-correte-a-piedi è che siete orientati agli obiettivi in maniera…

V per Vazzola: la prima corsa di Francesca.

“Tutti pronti. Via!” Il nastro cade a terra e partiamo. È la mia prima gara per il 2015 ed è la prima gara di sempre per la mia amica Francesca. Con noi c’è Matteo, un runner esperto, corre da più di dieci anni, partecipa ad un sacco di trail e secondo me assomiglia a J…

Mental coaching: Alberto correrà 1/3 di Maratona?

Spesso si dice che correre con degli obiettivi intensi e precisi sia uno sforzo prima mentale e poi fisico. “Prima corri con la mente, poi con le gambe“. Credo che tutti lo abbiamo sentito e a nostra volta detto. E… piede dopo piede ci siamo resi conto che è per davvero così. L’obiettivo di Per…

Fagli sentire come respiri bene ora.

Il nostro amico Gerard ci ha fatto scoprire questa frase: “Quando qualcuno giudica il tuo cammino, tu prestagli le tue scarpe”. Da quando ho iniziato a correre sento spesso persone dire:”Ho cominciato a correre anche io da poco, ma gli amici ridono e chiedono “ma chi te lo fa fare?”, “ma riposati”, “ma sei matto?””…

E ti senti sereno.

E poi guardi i tuoi piedi, la strada che hanno percorso, quella che arpioneranno e ti senti sereno.

I miei primi 10 chilometri e 500 metri.

10 chilometri e 500 metri sono un quarto di Maratona. Per arrivare alla fine della Maratona, quindi, superare il primo quarto è fondamentale.  Rileggete l’ultima frase: lo so che è ovvio quello che ho scritto, ma prima fatelo, poi ditemi che scrivo cose ovvie. Dopo l’infortunio di giugno, non ero mai andato oltre gli 8 chilometri:…

E a voi cosa ha lasciato la Camignada?

Tecnicamente la “Camignada poi siè refuge”  – Camminata per sei rifugi – è una corsa in montagna non competitiva, lunga 30 km, che dal 1973 si svolge la prima domenica del mese di agosto tra le Dolomiti bellunesi. I sei rifugi sono: Auronzo, Lavaredo, Locatelli, Cengia, Comici e Carducci. Dalla Forcella Giralba (2.431 m) si scende…

Il Club delle 6.

Come nasce un’idea? Spesso per caso, come per caso sono nate molte delle cose che ho scritto o vissuto fino a questa parte di vita. Budapest è stata una dimensione che mi ha pulito la testa, non sto esagerando, lo racconterò. E correre lì, molto lontano dalla mia quotidianità, a petto nudo nella steppa, mi…