Quelli che… il ritmo di corsa.

 Più faticosa la salita o la discesa? Soprattutto, qual è il ritmo corretto per non trasformare una corsa in una arrostita epica? L’ho chiesto a Daniele Cesconetto, che i chilometri li pesa con l’unità di misura del viaggio. “Dunque le pillole del Corso di corsa oggi riguardano il ritmo di corsa. Una condanna per i più….

Cantina il Poggio: come volare.

Sorseggiavo un calicedi Malvasia freddo. Era l’inizio dell’estate e la campagna che avevo davanti agli occhi era bruciata dal sole.    Era tutto giallo. Abbagliante, come un cielo d’oro che si apriva tra le vigne.“Io qui ci voglio correre.” “Come?” “Io qui ci correrò.”    Passa la stagione e arriva un sabato mattina di metà…

Dada a Santiago.

Una foto e una riflessione di Dada, da Santiago. “Fuori oggi ci sono 17 gradi e una leggera pioggerellina. Quando arrivi in città, nella piazza e nel santuario l’atmosfera è magica.  Si sentono le vibrazioni delle persone attorno, le stesse che si percepiscono all’arrivo di una gara di corsa… veramente particolare.”   

Il contagio!

Il contagio è la situazione in cui qualcosa si propaga e si moltiplica e che genera qualcosa di nuovo. La corsa, il movimento, per me sono un contagio positivo. Così capita in un giorno, come oggi, che vengo svegliato da una telefonata sulla soglia dell’alba: “Sono in coda al gruppo, vado con il mio passettino,…

Nava Design Milano: ha vinto lui!

Ho letto un articolo sugli stili di vita contemporanei. Era scritto molto bene. La sintesi è che gli esseri umani hanno sempre meno tempo libero. Non è una sintesi corretta, però. Bisognerebbe dire, credo, che gli esseri umani, in alcune parti del mondo, in questo momento, si stanno forse accorgendo di avere poco tempo per…

La benedizione di San Patrizio.

Oggi è il 17 marzo, giorno di San Patrizio. Pubblichiamo una lettera ricevuta l’anno scorso di questi tempi, quando la corsa iniziava a bussare alla porta. ___ Ciao Alberto, oggi ho pensato a quando mi hai raccontato della passeggiata che hai fatto lungo il Cliff Walk, da Bray fino Greystones, in Irlanda. Dicevi di aver…

Cima da Conegliano corri con me.

Questa qui sotto è Conegliano, la mia città. Quello è il campanile del Duomo, in via XX Settembre. Poco più in là c’è la piazza dedicata a Giovanni Battista Cima, pittore del 1500, mio concittadino che ha fatto emozionare dogi e duchi. Insomma, un figo. Credo fosse simpatico, Giova Battista, creativo, estroverso nei quadri, introverso…

La versione di Roberto. Che di fatica ne sa.

Roberto corre molto, da anni. Corre in bicicletta soprattutto. Ciclismo che, seppur da amatore (Roberto è il presidente della Veterani Ciclisti Parmensi), pretende costanza, determinazione, passione che quasi ogni giorno ti portano in strada ad allenarti. Roberto fa anche sci di fondo. Tra bicicletta e sci ha corso in tutta Italia e parecchio all’esterno. In…

Panettonrun, ovvero la luce a Natale.

“Hai corso la mattina di Natale?” “Sì, siamo partiti alle 7, forse prima, un paio di gradi fuori, è stato bello.” “Tu sei malato! Ma prenditi una pausa. Anche meno.” Ok, il mio amico Andrea al telefono (non il mio socio coach) riassume abbastanza bene il pensiero di molti e lo capisco. Ma chi me…

Aquila del Torre e la corsa nell’Oasi del Picolit.

Correre in mezzo alla natura è un privilegio, sempre. Oggi ho avuto l’opportunità di correre al centro di un bellissimo essere vivente che si chiama Aquila del Torre, a Povoletto, vicinissimo a Udine, tra i colli orientali del Friuli Venezia Giulia. Aquila del Torre è un fondo di 18 ettari di vitigno e 66 dedicati…