… e c’è un vento spettacolare qui fuori.

qui Andrea: Oggi ho corso e mancano 32 chilometri per la quota 2.000 km percorsi. Sarà una soddisfazione arrivarci, ma dopo la doccia sarà un altro tassello da mettere all’interno di un puzzle che non so quanto sia grande. Corro per mio nonno, che mi manca ogni giorno, anche se lo sento qui con me…

Qui Andrea: perché corro? Beh, perché corro!

La mia nuova avventura su strada è iniziata su un terrazzo afoso, in un pomeriggio al sole di luglio di due anni fa. Non so perché stavo pensando a quando correvo la corsa campestre e mi è venuta voglia di cimentarmi di nuovo con questa disciplina. Ne sono venute fuori tantissime magliette fradice di sudore…