Tutto è acceso.

La giornata è da testa che esplode, schiena dolorante e pioggerella noiosa. Non è una bella giornata.   Eppure vado a correre. E lascio tutto acceso. Smartphone al braccio, gps attivo, cardio pronto al via, orologio sincronizzato al telefono via Bluetooth, così ogni benedetto tweet, snap, trin trin, plin, bim che l’etere intercetta, viene rimbalzato dallo…